Quesito – Spese per asilo nido

8 novembre 2017

Attualmente è prevista una specifica detrazione fiscale a favore dei genitori che pagano le rette per la frequenza dell’asilo nido dei propri figli. Tale detrazione è pari al 19% della spesa su un importo massimo di 632 euro annui per ogni figlio. Pertanto il beneficio massimo ottenibile in termini di risparmio di imposta ammonta ad euro 120,08 per ogni figlio (il 19% di euro 632). La normativa non prevede limiti relativamente alla natura giuridica della struttura ospitante per cui si ritiene che la detrazione valga per tutti gli asili nido, pubblici e privati. Come per la maggior parte delle detrazioni vale il principio di cassa per cui lo sconto si calcola sulle rette effettivamente pagate nell’anno a prescindere dall’anno scolastico a cui fanno riferimento. Nel caso in cui la retta sia pagata da entrambi i genitori la detrazione deve essere divisa in basa all’onere effettivamente sostenuto. Il documento che certifica la spesa dovrà evidenziare i dati necessari per la verifica dei presupposti dell’agevolazione: dati identificativi dell’asilo, dati anagrafici del bambino, dati anagrafici di chi effettua il pagamento ed importo pagato. La certificazione dell’avvenuto pagamento potrà avvenire mediante fattura, bollettino bancario o postale, ricevuta o altra quietanza di pagamento.

#speseasilonido